29/05/2024

Piero Pelizzaro è il nuovo dirigente del settore Ambiente e Patrimonio

Esperto di cambiamento climatico e innovazione urbana, è attualmente direttore all’Agenzia del Demanio

È stato attribuito a Piero Pelizzaro l’incarico di dirigente del settore Ambiente e Patrimonio, a tempo pieno e determinato per tre anni a partire dall’1 luglio, a seguito della selezione pubblica indetta ad aprile.

Esperto di cambiamento climatico, pianificazione, resilienza e innovazione urbana, Piero Pelizzaro è attualmente responsabile all’Agenzia del Demanio dell'Unità organizzativa Officina per la rigenerazione dell'immobile pubblico, coordina la stesura della Strategia di sostenibilità ed impatti ESG ed è responsabile del presidio Innovazione e sostenibilità per la direzione trasformazione Dditale.

Il nuovo dirigente - 42 anni di Vicenza - in qualità di volontario ricopre il ruolo di Direttore Scientifico della no-profit Globe Italia e presidente del Circolo ACLI San Luis 1946 di Milano.

In precedenza ha rivestito il ruolo di dirigente amministrativo e chief resilience officer per il Comune di Milano presso la direzione Transizione ecologica, assumendo la direzione del Dipartimento città resilienti. È stato direttore Relazioni internazionali e gestione fondi UE e PNRR per il Comune di Bologna, dove coordinava la strategia territoriale dei fondi comunitari e regionali. Ha lavorato come ricercatore presso lo IUAV - Planning climate change ed ha collaborato con molte università italiane ed europee.

Pelizzaro è stato consulente per il Ministero dell’Ambiente e per l’Unione Europea.

È stato fondatore di Climalia, società di consulenza specializzata nella fornitura di servizi climatici in Italia ed ha lavorato per Kyoto Club ed AzzeroCO2.

Esperto di fondi europei e relazioni internazionali, grazie alle esperienze maturate nelle istituzioni europee e allo Stockholm environment institute di Tallinn, Pelizzaro ha una consolidata competenza nell’ambito dei progetti europei e in materia di resilienza urbana, contabilità economica ambientale, scenari energetici e modelli di impatto dei cambiamenti climatici.

È un riconosciuto divulgatore scientifico e speaker a livello globale.

Ama lo sport, la corsa in montagna ed è un appassionato tifoso del Lanerossi Vicenza.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.