18/01/2024

Cibo e spreco alimentare al centro della domenica ecologica del 28 gennaio

Posticipata di una settimana la giornata dedicata alle iniziative di sensibilizzazione ambientale prevista per il 21 gennaio

La domenica ecologica dal titolo “Vicenza non spreca”, dedicata ai temi del cibo e dello spreco alimentare, prevista per il 21 gennaio è posticipata al 28 gennaio. Vista la concomitanza con gli eventi in programma in centro storico in occasione di VIOFF, il Fuori Fiera di Vicenzaoro, che si svolgerà dal 19 al 21 gennaio, si è deciso infatti di agevolare l’afflusso delle persone nel cuore cittadino spostando la domenica ecologica e il relativo blocco del traffico all’interno delle mura storiche.

«In vista della Giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare del 5 febbraio, abbiamo dedicato questa domenica ecologica al tema del cibo. Le iniziative di sensibilizzazione in programma fanno riferimento all’obiettivo di sviluppo sostenibile, dell’Agenda Onu 2030, relativo al dimezzamento dello spreco alimentare. ll fenomeno dello spreco alimentare è riconosciuto come una delle grandi problematiche attuali. Se infatti, con l'obiettivo di una maggiore sostenibilità economica, ambientale e sociale, si riducessero le perdite e gli sprechi alimentari si potrebbe garantire più cibo per tutti, ridurre le emissioni di gas serra il consumo di acqua e suolo», sottolinea l’assessore all’ambiente Sara Baldinato.

Le iniziative si svolgeranno in centro storico, con il consueto stop ai veicoli a motore all’interno delle mura storiche dalle 10 alle 18, e nei quartieri di Santa Bertilla, San Lazzaro e Mercato Nuovo.

Numerose le attività in programma, tra queste la piantumazione di 100 alberi nella zona del Mercato Nuovo con il coinvolgimento di volontari e cittadini.

In centro storico sono previsti un convegno sullo spreco alimentare a Palazzo Cordellina, laboratori per bambini con Scatola Cultura, l’ingresso gratuito alle Gallerie di Palazzo Thiene e al Museo Naturalistico Archeologico, dove si terrà un evento a tema, laboratori con ricette anti-spreco a cura di Campagna Amica al mercato coperto di via Cordenons.

Nei quartieri interessati dalla domenica ecologica si svolgerà il clean up con Plastic Free, al Mercato Nuovo è prevista la piantumazione di 100 alberi, mentre all'interno del Mercato ortofrutticolo sarà aperto l'apiario didattico con possibilità di visita. Verrà poi organizzata da Fiab e Legambiente una pedalata tra le strade del Quartiere che si concluderà con la presentazione del libro di Beatrice Peruffo "Le Anite. Profumo di miele e propoli. Lo splendido mondo delle api" . Nei locali della parrocchia di San Giuseppe verranno presentate le attività della cooperativa PariPasso con visita al loro Orto sociale. A Parco Fornaci si potrà partecipare ai laboratori didattici e saranno allestiti stand delle associazioni dei quartieri. A villa Lattes sarà allestita la mostra fotografica “Sulla bocca di tutti” a cura dei soci del Fotoclub Il Punto Focale e si terrà il convegno "Il cibo e la fotografia". Verranno aperti i campi da calcio di via Monsignor Onisto con partite ed esercitazioni a cura di ASD San Lazzaro Serenissima. Ingresso libero e visite guidate anche al Museo d’arte sacra di Monte Berico.

La giornata di formazione ecologica si inserisce nelle attività del Cities2030 Vicenza Food Lab, iniziativa sviluppata nell'ambito del progetto europeo "Cities2030 - Co-creare sistemi alimentari resilienti e sostenibili verso FOOD2030", finanziato dal programma Horizon 2020, di cui il Comune di Vicenza è partner assieme alla Biblioteca Internazionale "La Vigna".

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.