13/07/2022

Variante verde, accolte tre istanze per mille metri quadrati che diventano non edificabili

Altri mille metri quadrati di suolo cittadino passano da edificabili a verdi. Si tratta dei terreni relativi alle tre istanze arrivate all'assessorato all'urbanistica e ammesse alla riclassificazione della Variante verde 2022. Oggi il provvedimento è stato licenziato dalla giunta e si avvia all'adozione del consiglio comunale.

"Con l'adozione di questa variante al piano degli interventi - dichiara il sindaco Francesco Rucco - accogliamo tre nuove istanze per trasformare in non edificabili altrettanti terreni delle frazioni di Debba e Bertesina. Anche questo provvedimento, previsto dalla legge regionale del 2015, va nell'ottica della riduzione del consumo di suolo previsto dalla variante al piano degli interventi approvata a marzo dell'anno scorso. Riuso dell'esistente e contenimento del consumo di suolo sono del resto gli obiettivi che l'amministrazione comunale sta perseguendo in tutte le azioni che messe in atto per promuovere la rigenerazione urbana".

Un nuovo avviso per la raccolta di richieste di riclassificazione urbanistica di terreni in non edificabili sarà pubblicata a gennaio dell'anno prossimo.

Audio

Mer02

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.