10/02/2021

Piano alberature, nuove piante in viale X Giugno e piazzale Matteotti

Assessore Ierardi: “Obiettivo: una maggior sicurezza ma anche il mantenimento di un importante patrimonio ambientale”

Condividi su:

Proseguono gli interventi di messa in sicurezza e reimpianto di nuovi alberi in città nell'ambito di un progetto generale di manutenzione straordinaria del verde pubblico.

Con un investimento dell'assessorato alle infrastrutture pari a 72.500 euro saranno, infatti, sostituite le piante giunte a fine ciclo vitale, malate o a rischio crollo in viale X Giugno e piazzale Matteotti.

“Si tratta di sostituzioni mirate con l'obiettivo principale di garantire maggior sicurezza ma anche il mantenimento di un importante patrimonio ambientale – ha spiegato l'assessore al verde pubblico Mattia Ierardi –. Mettermo a dimora specie arboree che meglio si adattano al contesto climatico e al luogo di piantumazione, anche in relazione allo sviluppo delle fronde e delle radici”.

In viale X Giugno, di fronte al Museo del Risorgimento e della Resistenza, il filare di aceri negundi giunti a fine ciclo vitale sarà sostituito con 16 nuovi cerri (quercus cerri). Inoltre, nel tratto del viale tra la Basilica di Monte Berico e il Museo del Risorgimento e della Resistenza verranno messe a dimora sette lagerstroemie negli spazi compresi tra gli stalli dedicati alla sosta. In tal modo sarà completato il tratto della dorsale berici.

Lungo il marciapiede di piazzale Matteotti, inoltre, saranno messe a dimora quattro aceri campestri (acer campestre), al posto degli aceri negundi attualmente presenti.

Infine, sarà sostituito un ligustro spezzato dalla neve in piazzale Bologna.

Audio

Mer06

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.