02/12/2020

Neve, alle 5 già pronti i primi mezzi per la pulizia delle strade: al momento 8 in azione

Tra spargisale e autocarri con lama. Nessuna criticità di rilievo dal punto di vista viabilistico

Condividi su:

Come previsto dal piano neve del Comune di Vicenza, stamattina alle 5 Aim Amcps ha attivato i primi tre mezzi per lo spargimento del sale lungo la viabilità principale e i punti critici, come la salita di Monte Berico, ponti, cavalcavia e sottopassi.

Successivamente, in concomitanza con la formazione dei primi accumuli di neve al suolo, sono stati attivati altri cinque mezzi, tra spargisale e autocarri con lama, per la pulizia delle strade principali in ingresso e in uscita dalla città.

Fin dalle 5 Aim Ambiente, con 30 operatori, ha verificato e ottimizzato i punti di maggiore afflusso di pedoni, come scuole, ospedale e gli uffici comunali.

Per quanto riguarda Aim Mobilità, sempre dalle prime ore dell’alba si è provveduto alla salatura di tutti parcheggi a sbarre oltre a quelli ospedalieri e zona fiera. In mattinata si è proceduto anche con rifiniture per la messa in sicurezza delle zone delle casse automatiche e passaggi pedonali sempre all’interno dei parcheggi a sbarra.

Per quanto riguarda la viabilità, anche nel periodo di punta corrispondente all'apertura delle scuole, la polizia locale non ha rilevato significative criticità fatto salvo un generale rallentamento del traffico.

Dalle 6 è attivo anche il numero di telefono dedicato all'emergenza neve: 0444 955660. Il servizio di raccolta rifiuti non subirà alcuna variazione rispetto al programma consueto.

Il servizio Protezione civile comunale sta monitorando l'evolversi del fenomeno che, secondo le previsioni di Arpav di ieri, si protrarrà fino alla mezzanotte del 3 dicembre con possibilità di modesti accumuli di neve.

Eventuali nuove informazioni saranno disponibili sul sito e sui social istituzionali.

 

Audio

Mer05

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.