30/07/2021

P.I. - MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER LA FORMAZIONE DEL NUOVO PIANO DEGLI INTERVENTI

Il Documento del Sindaco per il nuovo piano degli interventi presentato al Consiglio comunale in data 15 ottobre 2020 assegna un ruolo importante alla partecipazione attiva della città, individuando nell'attivazione di procedure a evidenza pubblica lo strumento per la ricerca di proposte di intervento per la riorganizzazione della città consolidata, la ricomposizione dei confini urbani, l'identificazione dei manufatti incongrui oggetto di rinaturalizzazione e, più in generale, l'acquisizione di contributi collaborativi per la formazione del Nuovo Piano degli Interventi.

 

Con il presente avviso si intende raccogliere le proposte di intervento avanzate da operatori pubblici o privati  proprietari di aree/immobili, che il Comune valuterà per definirre i contenuti del Nuovo Piano degli Interventi.

Scadenza per la presentazione delle proposte: 27 ottobre 2021.

 

Gli interventi che si possono proporre sono suddivisi in cinque categorie:

- R.01_ manifestazioni di interesse per la rigenerazione urbana

  In questa categoria si raccolgono le proposte per gli interventi all’interno della città che rispondono agli obiettivi di  riqualificazione delle aree urbane degradate e da riqualificare. Questi interventi non comportano consumo di suolo.

 - R.02.1_ manifestazioni di interesse per la ricucitura dei margini edificati tra città e zona agricola

   In questa categoria si raccolgono le proposte per gli interventi di espansione edilizia ai margini della città. Questi interventi comportano consumo di suolo.

- R.02.2_ manifestazioni di interesse per interventi minori per il fabbisogno famigliare-sociale

   In linea con il Documento del Sindaco si raccolgono le richieste di interventi edilizi per il fabbisogno abitativo famigliare. Le richieste, come già previsto dall’attuale PI, devono essere finalizzate a esigenze di carattere famigliare e correttamente localizzate.

R.03_ richieste di variazione alla classificazione degli edifici oggetto di tutela

  Sempre secondo le direttive del documento programmatico, si raccolgono le proposte di modifica della disciplina degli edifici e dei manufatti censiti dal Piano degli Interventi come elementi di valore architettonico ambientale. Nei casi in cui la cui disciplina necessiti di una revisione per adeguarla alla qualità effettiva degli immobili o alle mutate esigenze di riutilizzo, sarà possibile presentare una proposta di revisione puntuale della normativa.

R.04_ altre richieste di variante

  Altre richieste di variante saranno comunque valutate, qualora in linea con gli indirizzi di pianificazione del documento del Sindaco per il nuovo Piano degli Interventi.