27/10/2022

Progetto europeo Cities2030, sette città presenti al convegno “Cibo urbano sostenibile"

Insieme con Vicenza anche Bergamo, Livorno, Matera, Trento, Venezia e Pollica per un approfondimento e confronto sui temi sempre più attuali e strategici della nutrizione e della sostenibilità

Si è svolto questa mattina, giovedì 27 ottobre, dalle 10 alle 13, nella sede di Palazzo Cordellina, in contra’ Riale 12, il convegno“Cibo urbano sostenibile”, organizzato dal Comune di Vicenza nell'ambito del Progetto europeo Cities2030, finanziato dal Programma Horizon 2020 della Commissione Europea.

In occasione dell’evento, al quale hanno partecipato i rappresentanti delle città di Bergamo, Livorno, Matera, Trento, Venezia e Pollica, si è tenuta anche la sottoscrizione ufficiale del Patto di Milano (“Milan Urban Food Policy Pact”, “Mufpp”), il primo accordo internazionale sulle politiche alimentari urbane firmato da 160 città di tutto il mondo con l’obiettivo di mettere in atto azioni per rendere sostenibili i sistemi alimentari. La sottoscrizione del patto rientra nell’ambito delle azioni del progetto europeo Cities2030 - Co-creare sistemi alimentari urbani sostenibili e resilienti verso Food2030, a cui il Comune di Vicenza partecipa in qualità di partner, assieme alla Biblioteca La Vigna, quale partner associato.

“Un evento che, in qualche modo, vuole mettere le città al centro di un argomento che sembra marginale ma che invece le coinvolge direttamente, e lo farà sempre di più in futuro: il cibo - ha spiegato l’assessore all’ambiente Simona Siotto all’apertura dei lavori –. Il diritto al cibo è un diritto fondamentale che si realizza insieme con alcuni temi che sono diventati ormai inscindibili, come la sicurezza alimentare, la sostenibilità ambientale e la tutela della salute. Anche Vicenza sta intraprendendo questo percorso di food policy per delineare una visione di futuro fondata su scelte del presente che nascono dalla conoscenza del territorio, della collettività e dei suoi bisogni”.

Progetto europeo Cities2030

Il progetto europeo “Cities2030 – Co-creating resIlient and susTaInable food systEms towards Food2030” (Co-creare sistemi alimentari resilienti e sostenibile verso Food2030) intende innovare e ottimizzare i cicli di produzione, distribuzione e smaltimento di cibo a livello urbano, per supportare le città ad attuare le misure di cui al Patto di Milano, gli obiettivi di sviluppo sostenibile e l’Agenda 2030.

Finanziato dal Programma quadro dell’UE per la ricerca e l’innovazione Horizon 2020 nell’ambito del bando “Food 2030 – Potenziare le città come agenti di trasformazione del sistema alimentare”, il progetto è coordinato dall'Università Ca' Foscari di Venezia e realizzato da 41 partner pubblici e privati di 20 Paesi europei, tra cui il Comune di Vicenza, con il supporto della Biblioteca Internazionale “La Vigna” che gestisce sul piano operativo le attività previste, in collaborazione con il servizio Ambiente.

Maggiori informazioni sul sito del Comune (https://www.comune.vicenza.it/uffici/cms/politichecomunitarie.php/progetti_europei/cities2030) e nel sito e nei canali social di Cities2030 (https://cities2030.eu/ - https://www.facebook.com/Cities2030Project - https://www.facebook.com/groups/312344570736481)

 

 

Audio

Gio04

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.