Logo stampa
 
Sei in: PROGETTI

PROGETTI

SCHEDA NUMERO: 71
CATEGORIA DI APPARTENENZA: PRG/PI - Piano Regolatore Generale - Piano degli Interventi, PAT - Piano di Assetto del Territorio
SETTORE DI RIFERIMENTO: Urbanistica
PAT- INTESA PRELIMINARE AREA EVENTI/STADIO MENTI
LOCALIZZAZIONE

Località Cà Balbi, quadrante est, tra via Aldo Moro, Strada Padana verso Padova e la linea ferroviaria MI-VE.

DATI DEL PROGETTO

Intesa preliminare per la realizzazione di un’arena per spettacoli/nuovo Stadio e attività complementari.

 
PROGETTAZIONE

Firmatari: Sindaco del Comune di Vicenza, Presidente della Società Vicenza Futura Spa.

PROVVEDIMENTI

Protocollo Generale n. 1956 del 13/01/2010 dell’Intesa preliminare.
Conferenza di Servizi Regione Veneto del 26/08/2010 – Approvazione del Piano di Assetto del Territorio.

 

 

L’intesa preliminare “Area eventi/stadio Menti” interessa una vasta area delimitata a nord dalla linea ferroviaria Milano – Venezia, a est e sud dalle strade Aldo moro e Padana Superiore verso Padova, mentre a ovest lambisce l’edificato esistente su  strada del Paradiso.

In questa zona è prevista la realizzazione di una struttura a sostituzione dello stadio Menti, di cui è prevista la demolizione, e la realizzazione di infrastrutture per l’interconnessione delle future attrezzature con la viabilità esistente, favorendo i collegamenti con i principali nodi stradali (autostrada, tangenziale e ferrovia).

È previsto, nell’intesa preliminare, un primo stralcio con la costruzione di una nuova struttura avente capienza superiore a 10.000 posti, che in una seconda fase sarà dimensionata per più di 20.000 posti con caratteristiche di arena per grandi spettacoli.

In via preliminare nell’intesa sono previste le seguenti destinazioni d’uso:
- attività ricettive, ricreative, culturali, per lo spettacolo;
- commercio al dettaglio, pubblici esercizi, strutture commerciali di vendita anche fra loro aggregate, (escluse le grandi superfici alimentari);
- artigianato di servizio;
- attività direzionali;
- residenza;
- palestre, fitness, centri benessere e attività in ambito sanitario- fisioterapico o riabilitativo dello sport;
- impianti e servizi sportivi coperti.

Il nuovo impianto sarà dimensionato in conformità agli standard prestazionali e alla normativa vigente, compresa quella del CONI e della Lega Calcio. L’ambito sarà dotato di sottoservizi e servizi telematici quali la connessione internet in modalità wireless; tra le infrastrutture sarà valutata la possibilità di collegamenti al trasporto pubblico del Sistema Ferroviario Metropolitano Regionale.

 

 
ALLEGATI