30/11/2017

MODULO ISTANZA DI VARIANTE AL PIANO REGOLATORE COMUNALE

Il Piano Regolatore Comunale, disciplinato dalla Legge Regionale n. 11/2004 e s.m.i., è articolato in disposizioni strutturali, contenute nel Piano di Assetto del Territorio (P.A.T.) ed in disposizioni operative, contenute nel piano degli interventi (P.I.) e può essere soggetto a varianti e revisioni periodiche, secondo le disposizioni di legge. È possibile produrre richieste di modifica degli Elaborati costituenti la pianificazione comunale; tali richieste saranno catalogate e valutate nell'ambito della progettazione e redazione dalle attività di revisione.

L'apporto collaborativo della cittadinanza ha finalità esclusivamente conoscitive per l’Amministrazione Comunale, che dunque ne prenderà visione in funzione di trarne eventuali apporti coerenti con gli obiettivi del Piano senza tuttavia che possa insorgere in capo all'amministrazione stessa alcun obbligo giuridico di valutazione e conseguente motivazione rispetto all'eventuale accoglimento od esclusione delle proposte medesime; l'accoglimento o l'esclusione della richiesta sarà noto visionando la documentazione del Piano non appena sarà adottata la delibera di variante o revisione del PRC.

In spirito di collaborazione, si mette a disposizione della cittadinanza, un modello tipo di “ISTANZA DI VARIANTE AL PIANO REGOLATORE COMUNALE”.

In allegato.